Myplant & Garden 2022
15/02/2022

Serre ecosostenibili:
come ridurre l’impatto ambientale

La nostra epoca è purtroppo segnata da preoccupanti cambiamenti climatici. Il livello dell’inquinamento in continua crescita richiede impegno da parte di tutti per porre rimedio ai danni ambientali causati nell’ultimo secolo.

Le serre ecosostenibili rappresentano un passo in avanti in una direzione virtuosa e rispettosa dell’ambiente. Artigianfer ha da sempre scelto la via della sostenibilità e ha investito molte risorse nello sviluppo di serre che sfruttassero le energie rinnovabili, brevettando alcuni modelli di serra innovativi e sostenibili.

In questo articolo capiremo quali caratteristiche deve avere una serra per essere considerata davvero rispettosa dell’ambiente, come realizzarla e quali sono le soluzioni di Artigianfer più sostenibili.

Usare l'energia in maniera responsabile

serra icologica fotovoltaica

Serre fotovoltaiche

Le serre fotovoltaiche sono strutture fisse che funzionano grazie a una serie di pannelli solari montati generalmente sul tetto. All’interno sono esattamente come qualsiasi serra e permettono di coltivare fiori, piante e ortaggi di ogni genere. Contiene inoltre tutti i sistemi di controllo necessari alla coltivazione e al monitoraggio delle prestazioni: proprio questi sistemi sono alimentati dall’energia elettrica prodotta attraverso i pannelli fotovoltaici posizionati sulla copertura della serra. L’energia solare coprirà anche il fabbisogno di illuminazione della serra, garantendo anche un risparmio economico oltre che un vantaggio per l’ambiente.

Le serre fotovoltaiche possono essere realizzate in diversi materiali e di qualsiasi dimensione, a seconda delle necessità e dello spazio disponibile.

serra icologica idroponica

Serre idroponiche

Le serre idroponiche rappresentano una frontiera all’avanguardia nel campo delle serre ecosostenibili

Con il termine idroponico si intende un metodo di coltivazione che permette di ottenere raccolti più ampi e di qualità migliore, anche in terreni poco fertili e senza essere legati alla stagionalità. Questo è possibile grazie al rifornimento di acqua arricchita con elementi nutritivi come potassio, calcio e magnesio.

Le serre idroponiche sono considerate ecosostenibili perché consentono un risparmio di acqua che arriva fino al 90% rispetto alle coltivazioni tradizionali: non solo perché la soluzione nutritiva non consumata dalle piante viene riutilizzata ma anche perché i sistemi di irrigazione funzionano recuperando l’acqua piovana.

Impianti ed ottimizzazione

Le serre possono essere considerate ecosostenibili anche dal punto di vista degli impianti e dei sistemi che utilizzano.

Una delle sfide più grandi oggi per chi realizza serre è proprio mettere a punto sistemi efficienti e produttivi, per ottenere il massimo risultato con il minimo delle risorse, evitando qualsiasi spreco di acqua o energia. Gli impianti per serre più innovativi tengono conto proprio di questo aspetto e sono progettati per ottimizzare la gestione dell’irrigazione (per esempio attraverso il recupero delle acque piovane) e delle fonti di energia.

Grazie ai sistemi computerizzati sempre più avanzati, ogni singolo processo all’interno della serra può essere monitorato e gestito con precisione, evitando qualsiasi tipo di spreco.

Materiali

Infine, è necessario considerare con grande attenzione anche i materiali utilizzati: affinché si possa parlare di serre ecosostenibili, è indispensabile scegliere materie prime ecologiche e non inquinanti.

Uno dei materiali migliori da questo punto di vista è sicuramente il vetro, che dura a lungo nel tempo perché resiste benissimo agli agenti atmosferici e può essere completamente riciclato. Accanto al vetro, molti produttori di serre si stanno specializzando nella produzione di materiali innovativi che siano rispettosi dell’ambiente e che offrano ottime prestazioni senza inquinare: alcuni particolari tipi di plastiche utilizzate per la copertura delle serre sono capaci di resistere per ben 20 anni senza deteriorarsi.

Le serre ecosostenibili di Artigianfer

Artigianfer da sempre è un’azienda all’avanguardia nel campo della ricerca e dello sviluppo di soluzioni ecosostenibili nel settore serricolo. Siamo convinti dell’importanza di realizzare serre a basso impatto ambientale, che rispettino il pianeta e le sue risorse offrendo comunque prestazioni eccellenti a chi le utilizza per la propria produzione.

Per questo siamo stati pionieri nell’utilizzo di materiali innovativi e nel lancio di serre ecosostenibili all’avanguardia: abbiamo progettato e costruito la prima serra fotovoltaica in Italia, con pannelli solari integrati sul tetto, e oggi contiamo 400 ettari di serre fotovoltaiche in tutto il mondo.

Inoltre, abbiamo realizzato Sfera, la serra idroponica più grande d’Italia: si tratta di un grande progetto con 13 ettari di impianto su un lotto di 22 ettari.

Grazie alla collaborazione con esperti di impianti fotovoltaici, agronomi e specialisti del settore, siamo in grado di offrire ad ogni cliente una soluzione personalizzata che sia non solo sostenibile ma anche tecnologicamente avanzata, efficiente e produttiva.

Se vuoi ricevere informazioni su quello che possiamo realizzare insieme o vuoi richiedere un preventivo, contattaci.

Italiano